venerdì 9 gennaio 2009

Amico

Io alle cazzate che gli amici sono la cosa più importante che uno ha non ci ho mai creduto, ho sempre pensato che gli amici vanno e vengono e che è bene non attaccarcisi troppo. Non che abbia cambiato completamente idea ma mi sono accorto che gli amici sono molto importanti. Quando non chiedi più niente al mondo loro sono lì a ricordarti come si fa a andare avanti. Quando credi di essere solo loro ti fanno capire che non è vero. Ognuno a modo suo, con poche parole ma di sicuro effetto. Qualcuno vuole staccare le gambe a una panca con una brugola, qualcun altro non capisce e dice che la panca si può usare anche con le gambe. Altri dicono che c’è sempre qualcosa dietro, che bisogna togliere il telefono, altri augurano 100 anni (90 di ospedale 10 di agonia anche se, per me, la versione originale è al contrario); a volte basta dire “non so cosa dirti”, ma farti capire di esserti vicino. Ci sono amici che non prendono le tue parti ma ti fanno capire che ti tireranno fuori, che loro ti staranno a fianco. Sono amici anche quelli da cui non ti aspetti nulla ma alla fine ti fanno compagnia, ti cercano e sono preoccupati per te. Ci sono amici che dicono di usare termini forti per scuoterti, in realtà per me dicono poco ma prendono posizione e stanno da una parte sola, la tua. Ci sono infine quelli chiedono ma in realtà non sono interessati, che non stanno da nessuna parte, che non prendono posizione, o forse una scelta l’hanno già fatta ma non te lo dicono, boh. Quando non ti aspetti niente da nessuno, avere qualcosa gratis e inaspettatamente in cambio fa piacere. Per ora comunque prendo tutto ma non dimentico, un giorno anche io saprò da che parte stare perché una cosa è certa: il rancore verso un amico non mi abbandona mai e quando i nodi verranno al pettine io me ne ricorderò sicuramente.

4 commenti:

CpuZorro ha detto...

Ehila... alla faccia dello sfogo ragazzo mio. In ogni caso, che sia di merda oppure peggio, la vita va avanti e Caronte disse una sacrosanta verità: non ti curar di loro ma guarda e passa...

lucy in the sky ha detto...

"La vera amicizia non dovrebbe mai nascondere ciò che pensa" S. Girolamo.......... non so quanto tu possa gradire l'aforisma di un "dottore" della Chiesa"...però calza molto con il tuo post...poi è inutile nasconderlo.. lo sai sono + garibaldina di te...io sarei per la seconda breccia di porta pia!!
Detto questo ...il tema amicizia è un tema forte....almeno per me...non credo di avere molti amici...ho quelli che mi merito e quelli che mi meritano..scusa il gioco di parole...
Non saprei definirti l'amicizia.....credo che come l'amore possa non durare per sempre e che come tutti i sentimenti devE essere coltivata e voluta.......nella mia vita ho incontrato tantissime persone...davvero tantissime...e ho avuto molteplici diversi rapporti con esse...alcune che durante l'adolescenza definivo amiche..in realtà sono passate, volate via e non per le contingenze della vita ma perchè volevo (e volevano) volar via.....nel frattempo ne sono nate di nuove..e così via. Nonostante di me si pensi il contrario...in realtà sono una persona abbastanza solitaria...che si lega "veramente", "passionalmente", con poche persone...sono come un atomo impazzito che non cede il suo elettrone a caso......l'amicizia ..la vera amicizia per me non è una relazione...è un "legame"...e per legame intendo-perdona ancora la metafora "chimica"-...una forza tra due persone.....infatti credo di poter definire amiche solo alcune persone che ho incontrato nella mia adolescenza inoltrata (ora che ci penso una sola persona..)...e soprattutto all'università..ma si contano sulla punta delle dita........ho scoperto che sono persone che non voglio perdere e che voglio che continuino a far parte della mia vita...anche se magari vedo poco....l'amicizia non è ritrovarsi al pub o andare a passeggio insieme...l'amicizia per me è una forza creatrice che si basa sulla fiducia...questo ricerco nell'amico....potrei continuare a scrivere ma è meglio finisca qua...altrimenti scrivo la divina commedia!

cattiverieefutili motivi ha detto...

Ci tengo a specificare:
A-non sto di merda, me la cavo alla grande
B- e sia chiaro per tutti,non intendevo criticare nessuno, anzi il mio era un tentativo di ringgraziare tutti gli amici, che mi stanno vicini anche se a volte non me lo merito. Poi se il post è risultato acido beh, l'ho fatto apposta perchè avendo chiamato il blog cattiverie e futili motivi non è che potessi scrivere cazzate da liceali tipo oh come son bravi e belli i miei amici, non mi sembrava in linea col titolo ecco (poi non è che siano tutti delle rose...simpatici eh ma belli mica tutti!).
CeFM
P.s.:Lucy ma quanto scrivi?

cattiverieefutili motivi ha detto...

ringraziare con una n sola.
specifico anche che si è vero c'è un po' di veleno in coda ma non riferito a nessuno in particolare o nessuno di importante se si preferisce.